sabato 26 marzo 2011

Ora legale: + 60 minuti e - 300 mila tonnellate di Co2.


Equazione vantaggiosa per il tuo umore e il pianeta.
Da domani potrai godere di un’ora in più di luce naturale. Le giornate che sembrano già più lunghe da lunedì lo saranno realmente grazie all’effetto dell’ora legale. Stasera, infatti, si dovranno portare le lancette dell’orologio in avanti di 60 minuti. Che vantaggi comporta questo gesto?
Oltre a dormire un po’di meno (solo domani però!) potremo godere maggiormente dei benefici del sole e della bella stagione. La radiazione solare influisce positivamente sul nostro fisico accelerando il metabolismo, influendo sul nostro umore e il rilascio di endorfine. Senza dimenticare i considerevoli vantaggi in termini ecologici ed economici.
Poter godere della luce naturale significa posticipare l’accensione di quella elettrica e quindi diminuire i consumi. Si stima, infatti, che l’ora legale porterà un risparmio di 644 milioni di kilowattora pari a 90 milioni di euro.
Questo cosa significa in termini di CO2? Una riduzione delle emissioni di oltre 300 mila tonnellate di anidride carbonica. Questi sono i dati rilevati da Terna, la società responsabile in Italia della gestione dei flussi di energia elettrica sulla rete ad alta tensione, di cui è riportata la curva energetica nella foto. 
Il mese in cui potremo sfruttare al meglio i benefici di questo piccolo gesto sarà Aprile, infatti nei mesi estivi, da giugno e agosto, questi vantaggi saranno purtroppo compromessi dall’uso sconsiderato di condizionatori e ventilatori.

Ricordati quindi di portare avanti di 60 minuti i tuoi orologi! Lunedì sarà meno pesante al pensiero di uscire dal lavoro godendo ancora del chiarore del sole!

Fonti e dati: http://www.terna.it/

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *

Blog Archive