sabato 31 marzo 2012

Un' ora per la Terra: scendi in campo con wwf


Un'ora per la Terra 2012


Tanti auguri alla Terra e all'Eco dell'Ecologia

È passato un anno, un anno meraviglioso in vostra compagnia, è bello che il nostro primo compleanno coincida (quasi) con Un’ora per la Terra. La manifestazione organizzata dal WWF ha lo scopo di sensibilizzare le persone; dedicare un’ora della propria vita a ciò che, in effetti, è la nostra vita. Può sembrare un pensiero da hippy, infondo non è proprio così?

Dalle 20.30 alle 21.30 spegni la tv, spegni le luci, accendi le candele se vuoi o goditi il chiaro della sera. Un’ora preziosa senza computer o tecnologia, da regalare a se stessi e a chi si ama.
Il titolo del post dell’anno scorso era “Earth Hour: Per un’ora d’amore.” Penso che anche quest’anno sia bello celebrare la Terra così.
Un movimento globale, con oltre 4000 città coinvolte in tantissimi paesi sparsi nel mondo, come gesto simbolico che vedrà i maggiori monumenti spegnersi e dare il loro contributo partecipando all’evento, anche il Quirinale spegnerà le luci per 15 min (poteva sforzarsi un po’ di più ahaha).

Ricorda che il contributo per un futuro migliore e per un Pianeta più pulito è qualcosa che si rinnova ogni giorno, con piccoli gesti che fanno la differenza. Come in una storia d’amore, giorno dopo giorno si costruisce qualcosa d’importante per stare meglio insieme.

Eco dell’Eco cerca di dare risonanza a eventi e iniziative, nel suo piccolo di informare, incuriosire e consigliare; per essere ogni giorno un cittadino del mondo migliore, all’insegna della sostenibilità e il rispetto della dignità, il lavoro e la vita di ognuno.

Tu che farai in quest’ora? Esprimi un desiderio per il Pianeta e cerca giorno dopo giorno di realizzarlo.
Segni la luce e accendi la speranza insieme a noi!





Earth Hour 2012 
Visita il sito ufficiale e unisciti alla community!
La sfida è superare l'ora e godersi la luna da qui!


giovedì 29 marzo 2012

Una Pasqua più buona



 Idee per una Pasqua equosolidale e sostenibile

Arriva Pasqua e anche quest’anno abbiamo cercato qualche idea per vivere questo giorno di vacanza in maniera sostenibile. Questa volta parliamo di ricette tradizionali pasquali e per scampagnate e pic nic all’aperto.

torta salata


Mangiare l’agnellino, come è tradizione in molte parti d’Italia è una vera crudeltà, uccidere un cucciolo indifeso ne senso ne valore nemmeno dal punto di vista nutrizionale, tra l'altro perchè continuare con questa barbarie.

Ci sono tante altre ricette per onorare la tradizione come ad esempio focacce e pizze farcite una fra tutte la classica torta pasqualina con le verdure e il formaggio.

Eccovi la ricetta pubblicata nella nostra pagina; semplice e veloce, buonissima anche il giorno dopo e facile da portare in trasferta.

Un'altra ricetta tradizionale sono i carciofi ripieni, non proprio leggeri e facili da trasportare ma molto buoni e ricchi di vitamine e ferro, a casa nostra si fanno anche gli asparagi saltati con le uova, verdura di stagione facile da preparare e ottima dopo i bagordi, infatti gli asparagi hanno un effetto depurativo per le vie urinarie.


Se non potete rinunciare all’uovo di cioccolato perché non provare a farlo in casa? Lo stampo per l'uovo di Pasqua è un investimento che durerà per molti anni.

Stampo uova di Pasqua

La scelta del cioccolato è essenziale, ci sono barrette di cioccolato puro da sciogliere provenienti da coltivazioni equosolidali. Altromercato e Equoland, Fairtrade sono aziende che si battono per sostenere la produzione pulita e senza sfruttamenti nei paesi in via di sviluppo.

Per la sorpresa interna poi perché non inserire una bella donazione? Noi ti consigliama Save the children ma qualsiasi associazione del cuore andrà bene. Il cioccolato non sarà buonissimo, di più!

mercoledì 28 marzo 2012

Fa' la cosa giusta 2012: ecoconsumi e sostenibilità




Che cos'è Fa' la cosa giusta

Una fiera, dove puoi trovare buoni propositi sul consumo consapevole, consigli e lezioni per vivere in maniera sostenibile, tavole rotonde sul turismo sostenibile,  espositori di aziende equosolidali e green e tantissimi nuovi amici che come te vogliono costruire passo dopo passo e giorno dopo giorno un futuro migliore per se stessi e il Pianeta.



Una frase per cambiare

Il futuro è di chi lo fa è uno slogan che racchiude l’essenza di Fa’ la cosa giusta, arrivati ormai alla nona edizione, questa manifestazione che si terrà dal 30 marzo al 1°aprile 2012 presso i padiglioni 2 e 4 di Fieramilanocity, storico quartiere fieristico di Milano è attesissima e amatissima.

Ogni anno 70.000 visitatori, 750 espositori e tantissimi workshop e incontri per imparare come è bello fare il pane in casa, farsi belle in maniera naturale e come organizzare una vacanza green.



Consumo critico e non solo

Organizzata da Terre di Mezzo, realtà composta da giovani e competenti professionisti, la Fiera del consumo critico e la sostenibilità è il ritrovo di chi vuole conoscere nuove realtà del circuito solidale, incontrare produttori e apprendere nuove metodologie per vivere al meglio con meno impatto sull'ambiente.

Tantissime aree tematiche, uno spazio per i più piccoli, la manifestazione è adatta a tutta la famiglia, in pieno spirito milanese anche le patite della moda e dello shopping avranno pane per i loro denti con incontri dedicati al Critical Fashion!

Noi dell’Eco dell’Eco saremo lì, non possiamo certo perderci questa edizione!

Vi aspettiamo!


Fa’ la cosa giusta

Viale Scarampo, GATE 8 (ex "Porta Scarampo")

Padiglioni 2 e 4 di Fieramilanocity

Sono previste agevolazioni ad esempio per chi è abbonato Atm, abbonati Terre di mezzo, per maggiori informazioni visita il sito.

venerdì 23 marzo 2012

XX Giornata Fai di Primavera


Giornate della Fai di primavera.

La primavera è sbocciata, il caldo si fa già sentire e anche le grigie città sono sorprendentemente pervase da macchie fiorite di colore. Quale modo migliore di celebrare la Primavera se non visitando i luoghi più belli del nostro Paese?

Da domani 24 marzo a Domenica 25 si terrà la XX Giornata della Fai. Manifestazione amatissima dai cittadini, coinvolge moltissimi luoghi nascosti e riscoperti italiani.
Angoli spesso chiusi al pubblico aperti per essere vissuti da tutti. Tantissimi monumenti, ville, giardini nelle città italiane a ingresso con contributo libero.
Ogni donazione andrà a finanziare un progetto di tutela del paesaggio e del territorio.

Lo slogan di quest’anno è davvero azzeccato: Da 20 anni, ogni volta un’Italia mai vista!
Sono 670 i luoghi che vi aspettano in questo meraviglioso week end.

Visita il sito dell’iniziativa e scarica l’applicazione per smartphone e telefonini per scoprire quali bellezze riserva il territorio, potresti scovare un angolo mai visto proprio vicino a te.

Sostieni la Fai il Fondo Italiano per l’ambiente, come?
Inscrivendoti al fondo; potrai avere ingressi esclusivi e beneficiare di molti vantaggi.
Chiama o manda un sms al numero 45504 per donare 2, 5 o 10 euro.

Se sei di Milano approfitta della giornata senza auto per visitare le bellezze della città con la bici o con i mezzi pubblici, saranno aperti e gratuiti anche molti musei e se ti va una corsetta c'è la Stamilano.

Mi raccomando la notte del 24 ricordati di spostare le lancette dell’orologio un’ora avanti, torna l’ora legale!

Torna l'ora legale.

venerdì 16 marzo 2012

Festa del papà: idee ecologiche e fai da te

La cravatta diventa un portacellulare

Questo fine settimana si festeggia la festa del papà, così come abbiamo fatto per la festa della mamma, ecco alcune idee per regali ecosostenibili, riciclosi e fai da te.

Porta tabler camicia

Il tuo papà è patito di tecnologia? Ha un tablet o uno smartphone? Questo è il regalo che fa per lui. Variando le dimensioni potrai adattare la custodia all’oggetto tecnologico che ha.

Ti servono:

  •     1 panno in microfibra o pile che non usi più
  •     Una camicia smessa
  •     Metro o righello
  •     Ago e filo
  •     forbici
  1. Prima cosa da fare è prendere le misure del tablet o del pc portatile, aggiungi alla misura 2 cm per lato, dovrai effettuare delle cuciture e questo permetterà di sfilare facilmente il tablet dalla custodia
  2. Taglia il davanti della camicia, nella parte del colletto e quella della schiena senza scucire le spalle.
  3. Sovrapponi il panno in microfibra, precedentemente tagliato a misura, infilalo all’interno tenendolo unito alla parte della schiena
  4. Cuci insieme i lati aperti lasciando la parte opposta al colletto aperta per infilare il tablet.

Con lo stesso procedimento puoi ricavare una custodia per smartphone o telefonino utilizzando la parte delle maniche e il polsino.

Vedrai quando scartando il regalo, penserà di aver ricevuto la solita camicia, e invece? Sorpresa!

Si presa a quest’ultimo regalo anche una cravatta che non usa più, all’occorrenza può trasformarsi in un porta occhiali.

Ricaricalo dentro e fuori in modo ecologico

Caricabatteria a energia solare
Non hai tempo, vuoi un oggetto tecnologico ma allo stesso tempo ecologico? Che ne dici di un carica batteria solare? Ricaricherà i suoi gadget tech in maniera green.

Hai un papà tradizionalista e sportivo? Apprezzerà la t-shirt di un’ora per la terra, in vendita sul sito, l’iniziativa si terrà a fine mese, stampa o disegna su fogli riciclati un personalissimo invito a trascorrere un’ora insieme magari a lume di candela solo tu e lui!
Magliette Eart hour by wwf

Tanti auguri agli eco papà!

lunedì 5 marzo 2012

Viva il baratto: scelta ecologica e sostenibile

Immagine tratta da Settimana del baratto

Mettiamo in pratica i buoni propositi

Vi ricordate l’articolo d'inizio anno sui buoni propositi per un anno più sostenibile? (Se non lo avete letto ecco qui il link) Uno dei punti del nostro elenco era “Riduco gli sprechi e compro meno”. Come mettere in pratica questa buona regola? Con il baratto!

Online sono fioriti negli ultimi anni tantissimi siti per scambiare a costo zero o con una minima quota d’iscrizione capi d’abbigliamento, calzature, giocattoli, libri, cibi, case…
Ogni cosa che a te non serve più può diventare un’occasione di risparmio per altre persone.

Hai nell’armadio quei golf che ogni Natale la zia ti regala, ma che non sono molto nelle tue corde? Non suoni la chitarra ma l’hai parcheggiata in salotto? Non sai dove mettere i pattini in linea di tuo figlio che ormai ha cambiato misura? Lava i capi, controlla che gli oggetti siano funzionanti e in buono stato, fai una bella foto, prepara una descrizione e caricale online.


Una community tutta italiana

Uno dei portali più in voga e affidabili è Zero Relativo il tuo oggetto è la tua moneta, sito tutto italiano, dove trovi tanti oggetti divisi per sezioni. 80 mila annunci e 26 mila iscritti, una community del baratto davvero nutrita. Il motto è fai avanzare la nuova civiltà del riuso! L’iscrizione e il meccanismo è davvero semplice e divertente.
Su Zerorelativo puoi non solo barattare ma anche donare e scambiare in modo gratuito in tutta Italia, in maniera sicura e affidabile.

Perché barattare?

È un modo intelligente per ridurre gli sprechi, dare nuova vita a oggetti in buono stato ma che per motivi personali non sono utilizzati. E' una scelta ecologica, perché meno rifiuti significa meno processi di smaltimento e meno Co2. Inoltre è un ottimo sistema per conoscere persone nuove e per mettere in moto un circuito di riutilizzo, oltre a rappresentare una fonte di risparmio molto alta.
Il baratto è educativo, sensibiliziamoci e acquistiamo in modo consapevole, ricorda che ogni oggetto ha un valore relativo fuori dalle regole del mercato.

Diventa Barter

Chi scambia si chiama barter, in questo caso dato che la tratta di una trattativa online ibarter. Ogni ibarter ha una pagina personale con una lista dei desideri, gli annunci attivi e i feedback di chi ha scambiato con lui.
Vuoi estendere lo scambio anche allestero? Ci sono molti altri siti come: Ebarat.com, Gogoit.

Ti piace partecipare al baratto di persona? Si organizzano vere e proprie feste ovvero Swarp Party e occasioni di scambio nelle maggiori città italiane; visita atelier del riciclo per sapere di più oppure swarpclub per metterti subito in gioco!
Che il riuso e lo scambio sia con voi!

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *