domenica 9 ottobre 2011

Come utilizzare i cereali avanzati.

Torte e biscotti: riciclo creativo anche in cucina.

Che fare dei cereali da colazione avanzati? Avete presente quelli che rimangono in fondo al pacchetto e che frantumati nessuno vuole mangiare? 
L’acquisto incauto, dettato dalla curiosità, quello che vi fa ritrovare la dispensa piena di granelline che a colazione tutti si dimenticano di mangiare (bugiardi sapete benissimo che sono lì).

Ecco alcune ricette per recuperarli e trasformarli in piatti dolci o salati davvero gustosi e salutari.

Partiamo con qualcosa di dolce:

Biscotti al muesli.   

biscotti cereali ricetta

Ingredienti.
  • 300 grammi di farina, potrete miscelare parte di farina integrale con quella 00, ma va benissimo quella che avete in casa.
  • Muesli (quello che vi è avanzato) meglio se 100g
  • 70 grammi di zucchero grezzo non raffinato 
  • 2 uova
  • 100 grammi di burro
  • Due cucchiaini di lievito per dolci
  • Sale un pizzico - non di più
  • Un goccio di latte per aiutarvi nell'impasto.


Per questa ricetta usiamo il metodo della frolla:
Mettete la farina in un recipiente capiente, aggiungiamo subito zucchero e lievito miscelando.
Spezzettate il burro a dadini e con le mani cercate di far assorbire la sostanza grassa alla farina, quando si formeranno delle palline aggiungere la sostanza liquida, ovvero le uova e un goccino di latte se vedete che l’impasto è troppo duro, e il pizzico di sale.

Ad ultimo unite un cucchiaio di farina al muesli avanzato, e poi mettetelo nell’impasto. Questo piccolo trucco permetterà al muesli di non finire sul fondo.

Formate piccole palline e schiacciatele su una piastra da forno imburrata o con la carta oleata, infornate a 180 gradi circa per 30-40 minuti.

Se la quantità di cereali è ridotta, aggiungete il muesli sulla superficie dei biscotti e non nell’impasto, saranno croccanti e sfiziosi.

Il muesli è molto versatile, usatelo per guarnire coppette di frutta e yogurt o sui muffin integrali.

Proseguiamo con una ricetta veloce e molto gustosa, protagonisti e cereali al riso soffiato al cioccolato o no.

Torta croccante al riso soffiato e arancia. 

  • 300 grammi di farina
  • Una busta di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 150 di zucchero
  • 150 burro fuso
  • 100 grammi di cacao in polvere.
  • Riso soffiato (quel che avanza) meglio se 150 grammi
  • La scorza di un arancio o di un limone.


Per questa ricetta useremo un metodo fast, velocissimo. Se avete in robot da cucina capiente rovesciate tutti gli ingredienti tranne i cereali all'interno del contenitore.

Se siete sprovvisti di quest’aiuto, un frullatore da immersione o una buona mano per mescolare il tutto è più che sufficiente.
Mixate tutti gli ingredienti, avendo cura di ottenere un impasto sodo e liscio, lasciate riposare in frigo per almeno 20 min.
Preparate una teglia con della carta da forno bagnata e strizzata (aderisce alla perfezione alla torta senza formare pieghe) adagiate i cereali sul fondo e grattugiate la scorda di arancio.
Versate il composto che avete fatto riposare in frigo nella teglia, aiutatevi con la spatola per livellare e spalmare uniformemente il tutto.
Infornate per circa 45 minuti. Una volta sfornata fatela raffreddare, capovolgete la teglia e staccate la carta da forno. Potete guarnire con zucchero a velo o con fettine d’arancia sbucciate a vivo.

Ricorda che puoi fare anche delle barrette ai cereali fai da te o riso soffiato mettendo l'impasto in una teglia quadrata e tagliandola della forma desiderata.

Completiamo con una ricetta salata, perché alcuni utilizzano cereali light o semplici come avena, muesli non zuccherato, frumento e riso soffiato al naturale.

Con le granelle avanzate e possiamo fare delle:


Pagnottelle ai cereali. 

ricetta pane fatto in casa

  • 500 g farina integrale 
  • 100/150 g di cereali al naturale
  • 2 cucchiaini e mezzo di sale 
  • un panetto di lievito di birra 
  • 1 cucchiaino di zucchero 
  • 4 cucchiai olio d'oliva 
  • 400 ml di acqua


Fare il pane in casa può sembrare una cosa complessa, soprattutto le prime volete, ma con un po’ di manualità ci prenderete gusto. Se per le altre ricette ho consigliato un metodo veloce, per questo usiamo uno tradizionale, armatevi di olio di gomito e pazienza.

Versare in un recipiente largo la farina, unire i cereali avanzati, miscelare il sale.
Creare una fontana, ponete all’interno del cratere il lievito di birra ben sbriciolato e lo zucchero. 

Aiutatevi con i rebbi della forchetta e versate delicatamente l’acqua che avete fatto in precedenza intiepidire.
Sciogliete bene il lievito, unite l’olio e incorporate la farina dei bordi interni amalgamando.
Quando l’impasto inizia a crearsi, ungete le mani e impastate.

Bisogna ripiegare su se stessa la pasta, cercando di non romperla ma permettendo che l’aria s’incorpori. Create una palla, formate un foro in centro e riunite all’interno i bordi. Continuate finché l’impasto non sarà bello liscio e sodo.

Formate delle paline, fate una crocetta al centro, mettetele a lievitare coperte da un canovaccio, in un posto ben caldo.

Infornate a 180 gradi quando saranno gonfie e dorate sfornate, potrete usarle per il pasto o per la colazione con burro o marmellata.


La vostra fantasia vi permetterà di creare tantissime varianti, utilizzare in modo creativo e originale gli alimenti dimenticati nella dispensa è un gioco davvero divertente e intelligente.

Riutilizziamo, produciamo a casa e facciamo assaggiare agli altri le nostre creazioni, contageremo tutti!

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *

Blog Archive