lunedì 5 marzo 2012

Viva il baratto: scelta ecologica e sostenibile

Immagine tratta da Settimana del baratto

Mettiamo in pratica i buoni propositi

Vi ricordate l’articolo d'inizio anno sui buoni propositi per un anno più sostenibile? (Se non lo avete letto ecco qui il link) Uno dei punti del nostro elenco era “Riduco gli sprechi e compro meno”. Come mettere in pratica questa buona regola? Con il baratto!

Online sono fioriti negli ultimi anni tantissimi siti per scambiare a costo zero o con una minima quota d’iscrizione capi d’abbigliamento, calzature, giocattoli, libri, cibi, case…
Ogni cosa che a te non serve più può diventare un’occasione di risparmio per altre persone.

Hai nell’armadio quei golf che ogni Natale la zia ti regala, ma che non sono molto nelle tue corde? Non suoni la chitarra ma l’hai parcheggiata in salotto? Non sai dove mettere i pattini in linea di tuo figlio che ormai ha cambiato misura? Lava i capi, controlla che gli oggetti siano funzionanti e in buono stato, fai una bella foto, prepara una descrizione e caricale online.


Una community tutta italiana

Uno dei portali più in voga e affidabili è Zero Relativo il tuo oggetto è la tua moneta, sito tutto italiano, dove trovi tanti oggetti divisi per sezioni. 80 mila annunci e 26 mila iscritti, una community del baratto davvero nutrita. Il motto è fai avanzare la nuova civiltà del riuso! L’iscrizione e il meccanismo è davvero semplice e divertente.
Su Zerorelativo puoi non solo barattare ma anche donare e scambiare in modo gratuito in tutta Italia, in maniera sicura e affidabile.

Perché barattare?

È un modo intelligente per ridurre gli sprechi, dare nuova vita a oggetti in buono stato ma che per motivi personali non sono utilizzati. E' una scelta ecologica, perché meno rifiuti significa meno processi di smaltimento e meno Co2. Inoltre è un ottimo sistema per conoscere persone nuove e per mettere in moto un circuito di riutilizzo, oltre a rappresentare una fonte di risparmio molto alta.
Il baratto è educativo, sensibiliziamoci e acquistiamo in modo consapevole, ricorda che ogni oggetto ha un valore relativo fuori dalle regole del mercato.

Diventa Barter

Chi scambia si chiama barter, in questo caso dato che la tratta di una trattativa online ibarter. Ogni ibarter ha una pagina personale con una lista dei desideri, gli annunci attivi e i feedback di chi ha scambiato con lui.
Vuoi estendere lo scambio anche allestero? Ci sono molti altri siti come: Ebarat.com, Gogoit.

Ti piace partecipare al baratto di persona? Si organizzano vere e proprie feste ovvero Swarp Party e occasioni di scambio nelle maggiori città italiane; visita atelier del riciclo per sapere di più oppure swarpclub per metterti subito in gioco!
Che il riuso e lo scambio sia con voi!

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *