sabato 15 ottobre 2016

Ricetta zucca mangia tutto

Ricette alla zucca - scopri come cucinarla al meglio

L’autunno è arrivato e con questa stagione i suoi simboli: le foglie, le castagne e soprattutto lei la zucca, che è uno degli ortaggi più rappresentativi del periodo. Oltre ad Hallowen diventata ormai una ricorrenza anche nel nostro Paese, la zucca è non solo un fantastico elemento decorativo per le case, ma anche un ingrediente molto apprezzato e utilizzato in diverse ricette regionali, da sud a nord.

Esistono varietà di zucche differenti non solo per forma e per colore, ma anche per varietà di utilizzo da quella a pasta più dura a quella più morbida e pastosa, da quella più indicata per le preparazioni dolci a quelle salate, ma possiamo affermare che qualsiasi sia la varietà scelta questo ortaggio è uno dei più versatili in cucina ed è anche poco calorico, solo 26 calorie per 100 grammi, anche se il suo impiego alcune volte tende a far salire considerevolmente il suo apporto energetico.


Oltre ad essere un ingrediente stagionale davvero gustoso è anche a zero spreco, nel senso che della zucca non si butta via niente, ecco alcuni metodi di preparazione collaudati all’insegna del risparmio e della bontà.

Come cucinare la zucca senza buttare via semi e buccia.

Della zucca si mangia tutto, sì perché anche la buccia se cotta opportunamente può essere consumata, anche i semi, quelli che solitamente si acquistano durante le fiere possono essere preparati tranquillamente a casa, anche se in tutta onestà non tutte le varietà di zucca hanno semi abbastanza carnosi per questo scopo.

Uno dei metodi per cucinare la zucca in maniera facile è quello di cuocerla al forno. Questa cottura ha numerosi vantaggi:
  • permette di risparmiare fatica per tagliare a spicchi l’ortaggio, un’operazione spesso difficoltosa se la buccia è molto dura,
  • consente di ottimizzare al massimo la zucca senza buttare nulla (buccia e semi compresi),
  • il tempo di preparazione è veloce e non richiede particolare abilità.


I passaggi per cuocere la zucca al forno, sono semplici basta lavare accuratamente la zucca e l’esterno, svuotarla dai semi, tagliarla a spicchi, e riporli su una teglia da forno ricoperta da carta oleata e lasciarla cuocere a 180 – 200 gradi per 30 minuti.  
In base a quello che volete fare potete condire o meno la zucca, ecco qualche variante di ricetta.

zucca al forno

Zucca morbida rosmarino pepe e sale


Una volta tagliata la zucca a spicchi disponetela in forno sulla carta oleata aggiungete olio qb, sale e pepe, aggiungete un rametto di rosmarino fresco. Chiudete il tutto formando un piccolo fagotto o una caramella lasciate cuocere la zucca al forno per 30 minuti e sfornatela.
Una volta aperto il cartoccio si sprigionerà tutto il profumo e l’aroma del rosmarino.
Al posto del rosmarino potete aggiungere a crudo una spolverata di paprika dolce o curcuma.

Chips di zucca croccante in padella

zucca fritta
Zucca in padella


Togliete la zucca dal forno a circa 20 minuti di cottura. Tagliate gli spicchi a fettine più sottili. Fate scaldare in padella uno spicchio di aglio tagliato, che poi toglierete, un goccio di olio. Fate soffriggere le fettine finché non saranno croccanti, scolatele e servitele ben calde con spolverandole di sale grosso.

Purea di zucca mille utilizzi

minestra zucca
Vellutata di zucca

Cotta la zucca al forno, staccate la polpa morbida dalla buccia, potete anche solo eliminare la parte più verde con il coltello per ottimizzare il tutto. Frullate la polpa per eliminare filamenti e rendere il tutto più fluido. Avrete un’ottima base per tante preparazioni dolci e salate. Dai ravioli di zucca, alle vellutate da servire con salvia croccante e dadini di pane, dal sugo per la pasta o il riso, dalle torte e i muffin di zucca.
La purea di zucca si conserva in frigo per 5 gg, oppure porzionata in frigo per 2 mesi.

Semi di zucca al forno


I semi di zucca se grossi e carnosi possono essere cotti al forno per farli diventare uno snack gustoso e poco calorico. Basterà lavarli per eliminare grossolanamente i filamenti, disporli sulla carta forno ben distanziati, precedentemente cosparsa a piacere di zucchero di canna, cannella oppure sale, paprika, o altre spezie secche. Fate cuocere al forno per 15 minuti al grill. Attenti a non far seccare eccessivamente i semi. 
Potete conservare il tutto in barattoli ermetici e consumare i semi quando volete.


Buon appetito! Fateci sapere quale ricetta provate e preferite.

0 commenti:

Posta un commento