lunedì 10 giugno 2013

Zeer Pot: il frigo ecologico dalla Nigeria

Zeer pot - Mohamed Bah Abba - Foto Rolex
Zeer Pot - Il frigo nigeriano ecologico premiato da Rolex Award

Vi siete mai chiesti come sarebbe la nostra vita senza il frigorifero? No? L’esperimento è molto semplice, in una giornata di primavera togliete quello che vi serve per preparare i vostri pasti per 2 giorni, vi accorgerete che molti alimenti sono deperibili: latticini, carne, pesce… la temperatura esterna non permette il mantenimento corretto delle capacità nutrizionali dei cibi, la fermentazione porterebbe alla formazione accelerata di batteri.

Sopravvivere senza sistemi di refrigerazione è possibile, ma la nostra dieta dovrebbe cambiare così come il nostro stile di vita. Dovremo comprare giornalmente ciò che ci serve e adottare sistemi di conservazione alternativi.

Nel paesi più caldi del mondo la conservazione delle derrate alimentari è un serio problema che causa malnutrizione, epidemie e mina l’economia locale.

Il frigo nigeriano senza elettricità: pot in pot


zeer pot
Mohamed Bah Abba - inventore Zeer
Foto Rolex Award.
 Zeer Pot, il frigorifero nigeriano che funziona con il sistema “pot in pot” vaso nel vaso. Mohamed Bah Abba, insegnante nigeriano ha vinto il Rolex Award, premio istituito per quelle innovazioni che permettono di migliorare il mondo diffondendo cultura e saperi. L’idea è molto semplice, a costo ridotto e di facile realizzazione, si tratta di un sistema di refrigerazione basato sull'evaporazione dell’acqua contenuta in due recipienti di terracotta.
Da un sapere antico, nasce, o forse meglio dire “rinasce”

L’intercapedine creata dai due vasi viene riempita di sabbia e acqua, nel vaso più grande vengono posti ortaggi e frutta, coperto con un telo spesso in cotone o canapa. Lo zeer pot va tenuto in un posto ombreggiato e permette di mantenere gli alimenti in esso contenuto ad una temperatura inferiore di quella esterna. Adottato dai commercianti e dalla popolazione di agricoltori del Darfur, lo zeer pot ha permesso di ridurre lo spreco di alimenti, ridurre la proliferazione di insetti, batteri ed epidemie, migliorare sensibilmente l’economia rurale.

Pot in pot - Foto Rolex Award


Frigo ecologico e a Km 0


mercato locale nigeria
L’economia di questi luoghi è spesso retta dalle donne, la Women's Association for Earthenware Manufacturing in Darfur, oggi produce e vende lo “zeer” al costo di 2 dollari, cifra facilmente ammortizzabile per una famiglia media.

Lo zeer non solo è ecologico perché non necessita di energia elettrica, ma è anche a km 0 prodotto localmente e permette di conservare per più di 40 giorni 12 kg di prodotti. Le donne che usano Zeer hanno visto aumentare il loro reddito di circa il 30 %.



                                                                                              

Costruisci il frigo pot in pot a casa tua


 Per costruire il tuo frigo ecologico ti servono due vasi in terracotta, uno deve riuscire a stare dentro l’altro. Della sabbia mista a ghiaia, un coperchio o un panno spesso in tessuto naturale. Metti la sabbia all'interno del vaso più grande, inserisci l’altro vaso, bagna con acqua. Inserisci la frutta all'interno del vaso più piccolo, copri con il telo. L’acqua evaporerà creando un microcircolo che rende più freschi i cibi all'interno.

Produzione in Nigeria del Pot in Pot - foto Rolex award



0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *

Blog Archive