giovedì 9 giugno 2011

Consigli per un ufficio ecosostenibile.

Foto da 9gag.com

Qual è l’ambiente in cui trascorriamo la maggior parte della nostra giornata? Chi non ha risposto l’ufficio può ritenersi una persona fortunata! È stimato che ogni giorno passiamo davanti alla scrivania in media più dalle 5 alle 10 ore. Se siamo sensibili ai temi ambientali e a casa ci impegniamo per adottare comportamenti ecologicamente ed eticamente corretti, sul lavoro ciò è un po’ più difficoltoso. Realizzare un ufficio sostenibile però non è un miraggio, ecco alcune regole per creare un ambiente lavorativo a basso consumo energetico, ben accessoriato senza però minare troppo le risorse naturali. 
 
Parte fondamentale in un ufficio è svolto dai computer, la mossa migliore è quella di acquistare pc, hardisk e server rigenerati. Un computer rigenerato è assemblato con pezzi e componenti di altre macchine spesso provenienti da apposite officine del recupero. Sono nati laboratori apposta in grado di realizzare computer che non hanno nulla da invidiare ai prodotti offerti dal mercato tradizionale. Il risparmio in questo caso sarà doppio, un minor costo per le aziende e il riutilizzo di materie già immesse nell’ambiente a cui si allunga la vita. Rigeneriamoci è un ottimo punto di riferimento in materia e inoltre offre ottimi consumi per risparmiare energia in ufficio e a casa.

Risparmiare su un pc è importante anche dall’interno, come? Affidandosi questa volta all’opensource. Padre di tutti è senz’altro Linux; i software gratuiti legali sono affidabili, efficienti e giusti. Niente costi derivati da multinazionali e inoltre aggiornamenti e miglioramenti continui, opera di autori e utenti molte volte davvero geniali.
Una volta prodotto un documento potrai salvarlo in un formato speciale: il wwf. No, non è un errore, ma il formato creato per tutelare gli alberi e fermare la deforestazione
Un’idea non molto originale? Forse sì, considerando il fatto che chi ha una coscienza ecologica sceglie oculatamente cosa stampare per evitare gli sprechi, e i metodi per sbloccare questi vincoli sono facilmente attuabili, ma il messaggio è molto più incisivo e forte. La copia cartacea è davvero necessaria? In questo caso è meglio limitare i danni utilizzando carta riciclata, cartucce ecologiche o rigenerate e impostare la stampante sulla modalità bozza.

www.prodotti-ecologici.it/
Trovare oggetti e forniture da ufficio ecosostenibili non è difficile, sono nati store dedicati dove si può trovare davvero di tutto; dalla chiavetta usb in plastica riciclata o derivata dal mais alle cartellette e le penne create con materiali alternativi.  
L’arredamento poi è sempre più ecofriendly, i designer si sono sbizzarriti a creare oggetti e mobili con materiali etici e di recupero, dando vita ad allestimenti fantasiosi e stimolanti. 
Il fai da te e la giusta dose di fantasia sono gli ingredienti migliori per creare soluzioni innovative con quello che si ha già o con pezzi di arredamento dismessi o di seconda mano. 

Persino la pausa caffè può essere migliore, grazie ai distributori di prodotti equosolidali. Caffè, bevande in lattina, snack provenienti da coltivazioni sostenibili, bio o certificate. Puntoequo offre un ottimo servizio.

veganblog.it
Mangiare in ufficio portando la “schietta” è salutare ed ecosostenibile. È provato che utilizzare un bento box, il contenitore con divisori utilizzato in Giappone per il pranzo riduce le calorie assunte e migliora l’alimentazione grazie alla maggiore varietà degli alimenti. Sul mercato ci sono modelli di lunch box davvero simpatiche. Mangia con i colleghi, magari una pietanza creata grazie al riciclo culinario creativo e concediti una passeggiata. Risparmi tempo, soldi, calorie e aiuti l’ambiente.


Attuare questi cambiamenti ti sembra impossibile nel tuo ufficio? Non demordere e incomincia agendo dal basso. Proponi l’acquisto di cestini a più scomparti per la raccolta differenziata, chiedi di scegliere carta igienica e prodotti per l’igiene biodegradabili ed ecologici

Non lasciare in standby i pc e i macchinari e spargi la voce in maniera gentile e accattivante. Informa e coinvolgi i tuoi colleghi, l’unione fa la forza ed è contagiosa. Passo dopo passo costruirai il tuo ufficio non solo un po’ più a misura di uomo, ma anche a misura di pianeta.

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *