venerdì 14 novembre 2014

I milanesi fanno sul serio…la raccolta differenziata


Scusate il titolo un po’ provocatorio, ma è vero va a Milano il primato della raccolta dell’umido con ben 120.000 tonnellate ogni anno. Un primato nazionale ma anche un best practice internazionale. Abbiamo iniziato tardi a fare la raccolta dei rifiuti organici, solo nel 2013 ma ora siamo davvero diligenti.

Non è tutto rose e fiori


Ma sarà così? Il dato deve essere interpretato anche meglio, se è vero che i milanesi una volta ricevuto il bidoncino marrone per la raccolta giornaliera dei rifiuti umidi hanno preso a cuore la sfida, oltrepassando l’iniziale diffidenza questo non vuol dire che questa quantità enorme di rifiuti sia un dato completamente positivo.

Forse ancora troppo finisce nel cassonetto, si spreca cibo, lo si differenzia correttamente è vero ma si fa ancora poca attenzione alla data di cadenza e al consumo consapevole.
Gioiremo quando nelle nostre città i rifiuti pro capite ( non solo di umido) ma anche di carta, plastica e imballaggi si ridurrà sostanzialmente. Il Rapporto annuale del Consorzio Compostatori il CIC parla di 90-92 kg di rifiuti per abitante all'anno quasi il doppio del peso corporeo di una persona…

Meno compro meno spreco, se no condivido!


È vero che anche questa cifra è ben lontana da quello che realmente produciamo in termini di scarti alimentari, ma non sprecare è ancora un traguardo lontano ma possibile.
Come? Le regole sono sempre le stesse:
  1. mangiamo più dalla terra e meno dagli scaffali;
  2. scegliamo cibi senza imballaggi, compriamo alla spina o al mercato;
  3. acquistiamo solo quello di cui abbiamo bisogno;
  4. inventiamo piatti creativi svuota frigo, ad esempio avete mai cucinato le bucce delle verdure? Scopri la ricetta 

e se proprio abbiamo sbagliato spesa, un prodotto non ci piace o non riusciamo a consumarlo regaliamolo, condividiamolo con gli altri in attesa di avere anche noi un frigo condominiale come abbiamo scritto in questo articolo.

Sognando una vita a rifiuti zero

Non fare la raccolta differenziata o dell’umido è grave, farla male ancora di più infatti mischiare plastica e cibi deteriorabili scatena reazioni dannose difficilmente smaltibili per questo vi rimandiamo alla nostra guida sulla raccolta dell’umido perfetta con la speranze che guardando all'interno del bidoncino ci prendiamo sempre più coscienza di quello che buttiamo e di quanto ogni giorno potremmo risparmiare in termini di risorse e di denaro: per una vita davvero a rifiuti zero.

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *