martedì 9 dicembre 2014

Ricetta crudista: spaghetti di zucchine con pesto e pomodorini

                                          Spaghetti di zucchine - foto tratta da http://xn--pugli-yta.it/
Oggi vi proponiamo una ricetta crudista vegetariana, vegana davvero gustosa e salutare, gli spaghetti di zucchine con pomodorini secchi e pesto.
Questa ecoricetta ci permette di apprezzare appieno tutto il gusto delle verdure e degli ingredienti, godere di tutte le proprietà nutritive, le vitamine e i nutrienti che si perderebbero nella cottura. È una valida alternativa agli spaghetti tradizionali, si prepara in poco tempo senza fornelli e senza troppa fatica.
Per realizzare questa ricetta serviranno degli utensili da cucina che utilizziamo abitualmente, è una piatto alla portata di tutti, economico e da gustare in ogni stagione sia appena tiepidi sia freddi.

Gli spaghetti di verdura si ottengono con un semplice pela patate, i più pigri dopo aver realizzato le listelle sottili possono fermarsi qui, ottenendo delle pappardelle di zucchina, i più precisi dovranno realizzare dei piccoli fili simili a spaghetti appunto grazie a un coltello. Esistono dei robot, i tempera verdura che in pochi minuti ci fanno ottenere lo stesso risultato.


Iniziamo con gli ingredienti:
  • 3 zucchine meglio della qualità romana più dolci

Per il pesto
  • Basilico fresco, pinoli, un pezzetto di aglio (se piace), un filo d’olio EVO
Guarnizione
  • Pomodorini secchi
  • sale rosa Himalaya
  • pinoli tostati

Mondate le verdure e privatele del picciolo, realizzate gli spaghetti di zucchina con il pela patate o con il tempera verdure, lasciatele asciugare in un po’ di carta da cucina per ridurre l’umidità in eccesso.
Preparate il pesto di basilico, un cucchiaio di pinoli, l’olio e l’aglio se volete, frullate il tutto fino ad ottenere un pesto sufficientemente soffice e liquido.
Incorporate in un piatto fondo gli spaghetti e il pesto, amalgamando il tutto. Lasciate riposare per far amalgamare bene i sapori.
Potete servire gli spaghetti di zucchine a temperatura ambiente oppure tiepidi scaldando il piatto a bagno maria per pochi minuti aggiungete il sale quanto basta.
Servite il piatto guarnendo con pomodorini secchi tagliati a lamelle e i pinoli, completate con un filo d’olio.

Un piatto digeribile e divertente adatto anche ai bambini che non mangiano le verdure volentieri.

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *

Blog Archive