mercoledì 2 novembre 2011

Ricetta di recupero: Gnocchetti di pane

gnocchi di pane
gnocchi di pane raffermo - ricettedintorni.net


A chi non capita di avere in casa del pane raffermo? Con quello che costa questo alimento immancabile delle nostre tavole (a Milano addirittura 5 euro al Kg) sarebbe una pazzia non riutilizzarlo. Oltre a farne pan grattato per polpette e impanature possiamo realizzare gustosi gnocchi da condire a piacimento; dal burro e parmigiano, come in questa ricetta, al sugo di pomodoro o verdurine.

La ricetta è molto semplice si può fare in poco tempo e da molte soddisfazioni soprattutto se si pensa di aver portato a tavola un piatto originale, economico e della tradizione povera italiana.

Vediamo come prepararli, il peso degli ingredienti per la ricetta è indicativo perché dipende da quanto pane avete in casa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di pane raffermo
  • 1 litro di latte
  • 200 gr di farina 00
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato
  • noce moscata
  • sale e pepe qb


La prima operazione da fare e quella di far ammollare il pane raffermo nel latte, meglio se tiepido e non da frigo, per velocizzare l’operazione tagliate a pezzettini il pane e lasciatelo spugnare bene.


Gnocchi rigati -equilibrisersorialiblog.com
Una volta ben morbido strizzate il pane e mettetelo in una terrina, schiacciate con la forchetta per ridurlo in poltiglia, unite le uova intere, il formaggio, un goccio di olio, pepe, sale e la noce moscata per profumare.






A questo punto aggiungete farina finchè il composto non è sodo, pronto per formare gli gnocchi.
Sbizzarritevi con la fantasia, potete realizzare gnocchi più grandi con la forma allungata, gnocchetti piccoli come palline, oppure medi facendoli rotolare sui rebbi di una forchetta per dare la classica forma rigata.



L’importante è creare gnocchi di misura simile per avere una cottura ottimale. 
Bollite abbondante acqua salata e tuffate gli gnocchi, una volta saliti a galla scolate e fate saltare in 50 grammi di burro e 3 foglie d salvia fresca, un po' di grana per completare il tutto.
hai delle bucce di verdura? zucchine, patata e carota? Falle saltare con un po' di olio e aglio e potrai recuperare anche le bucce degli ortaggi per un sugo gustoso!

Una ricetta di recupero dal sapore antico e genuino, per riscoprire una cucina low cost che piacerà a tutti anche alle nonne!

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *

Blog Archive