domenica 20 novembre 2011

Comportamenti ecosostenibili: Vince la raccolta differenziata


Vi avevamo posto una domanda: "Quale comportamento ecosostenibile ti rispecchia di più?" Ecco cosa avete risposto:
Raccolta differenziata: ogni scarto è un tesoro              
   64%
Fai da te: per il cibo e oggetti
   32%
Acquisti consapevoli: leggiamo l'etichetta
   48%
Mobilità: più mezzi pubblici meno auto
   29%


Il nostro primo sondaggio si è concluso ormai da 10 giorni, serviva per capire quali sono le vostre abitudini e quali comportamenti sentite più vostri.
Inutile dire che la raccolta differenziata sia il gesto più sentito, il primo da cui partire per iniziare un impegno e un nuovo stile di vita più consapevole e rispettoso dell’ambiente.
Come detto nell’articolo dedicato all’iniziativa: “Raccolta10+” i dati relativi alla differenziata sono buoni e i cittadini rispondono con un impegno serio e concreto, è importante però imparare a dividere correttamente i rifiuti per dare il massimo da questi piccoli gesti. Questa guida può dare un aiuto in più, consultiamo anche il sito Dove lo butto? ed esercitiamoci con il loro divertente quiz!

Al secondo posto della classifica la lettura dell’etichetta, la provenienza dei cibi, gli ingredienti, le modalità di produzione e soprattutto la sperimentazione su animali sono elementi su cui porre massima attenzione. Con il post “Impariamo a leggere l’INCI” speriamo di aver dato un aiuto iniziale per inoltrarci nel complesso mondo delle etichette. Speriamo che presto il progetto di Etichetta Etica sia adottato da maggior aziende possibili e non si a solo facoltativa!

La terza scelta è stata l’autoproduzione di cibo e oggetti, l’articolo sul gelato senza gelatiera e lo yogurt fai da te sono stati molto apprezzati, preparatevi a una valanga d’idee per un Natale all’insegna dell’homemade e del riciclo creativo. L’autoproduzione è essenziale, riduce gli sprechi e ci fa riscoprire il piacere dei piccoli gesti.
Ultimo posto purtroppo è ricoperto dalla mobilità. Ridurre l’uso della macchina è un comportamento difficile da digerire, domani domenica 20 novembre in molte città ci sarà il blocco della circolazione delle auto. Potremo approfittare per godere della città a piedi, in bici o dal finestrino di un tram.
Andare al lavoro con i mezzi in città come Milano ad esempio è davvero una lotta, tra scioperi, ritardi e affollamento.  Impegniamoci attivamente, proponiamo ai sindaci e alle società di gestione idee attuabili, facciamo reclami sui ritardi, se siamo in tanti, ci ascolteranno, il parere e la coscienza civile sono importanti per il bene di tutti.

Oggi si apre la Settimana Europea della riduzione dei rifiuti "Porta la Sporta" propone molte iniziative per sensibilizzare ed educare. Facciamo la nostra parte limitando l’uso d’imballaggi in plastica e prodotti usa e getta, usiamo i detersivi alla spina, piatti e posate in plastica addio! Il cambiamento non è più rimandabile!

Grazie ancora a tutti i votanti, vi aspettiamo per i prossimi sondaggi, la vostra opinione è importante, per questo se avete proposte o idee, come sempre sono le ben accette!!!

0 commenti:

Posta un commento

 

Contattaci!

Nome

Email *

Messaggio *

Blog Archive